Sangiovese Superiore Riserva 2017

Romagna DOC Sangiovese Superiore Riserva
Bottiglia 75 cl

In Evidenza
Prezzo
20,00
+
-

Descrizione del prodotto


  • Denominazione: Romagna DOC Sangiovese Superiore Riserva 2017
  • Vitigno: 100% Sangiovese di Romagna ad acino piccolo coltivato con metodo biologico
  • Grado alcolico: 14%
  • Allergeni: solfiti
  • Temperatura di servizio: 16°C
  • Chiusura: in sughero
  • Produzione: 1.200 bottiglie

Vigneto


  • Vigneto: Podere San Ruffillo – Dovadola (FC);
  • Coordinate: Lat 44,097383N Lon 11,872143E;
  • Altitudine: 300 mt s.l.m;
  • Esposizione: nord-ovest di colmo, ben ventilato;
  • Suolo: terre calcaree del basso appennino, moderatamente ripide a tessitura media
  • Anno di impianto: 2010;
  • Forma di allevamento: cordone speronato;
  • Densità di impianto: 3.700 ceppi / ha;
  • Superficie: 1,5 ha;
  • Resa HA: 60 qli.

Lavorazione


  • Raccolta: Ultima selezione sulla pianta delle uve destinate alla riserva. Raccolta a mano delle uve leggermente tardiva in piccole cassette.
  • Vinificazione: da uve selezionate sulla pianta e portate a leggera sovramaturazione, fermentazione spontanea del mosto e delle bucce in acciaio a temperatura controllata, rimontaggi giornalieri eseguiti a mano nel rispetto della consistenza delle vinacce, leggera macerazione a fine fermentazione delle vinacce, pressatura soffice delle vinacce.
  • Affinamento: primo affinamento in serbatoi di acciaio di circa 3 mesi, seguito da botte in rovere da 10 o 15 ettolitri e bottiglia per minimo 24 mesi.

Note organolettiche


Nel calice questo sangiovese è di un rosso rubino intenso e cupo. Le note che emergono al naso sono di frutti come di prima maturazione, prugna, fiori rossi essiccati, rosa, spezie come il chiodo di garofano, leggere note boisé affumicate, di cuoio, di tabacco e di foglie muschiate del sottobosco.
Al naso è un vino delicato, ma complesso.
In bocca è un vino intenso, di corpo, austero, con una decisa freschezza che spinge un tannino fitto e croccante. Vino di lunghezza, con un finale fruttato e balsamico.

Nel calice questo sangiovese è di un rosso rubino intenso e cupo. Le note che emergono al naso sono di frutti come di prima maturazione, prugna, fiori rossi essiccati, rosa, spezie come il chiodo di garofano, leggere note boisé affumicate, di cuoio, di tabacco e di foglie muschiate del sottobosco.
Al naso è un vino delicato, ma complesso.
In bocca è un vino intenso, di corpo, austero, con una decisa freschezza che spinge un tannino fitto e croccante. Vino di lunghezza, con un finale fruttato e balsamico.

Abbinamenti


Questo sangiovese riserva si sposa al meglio con piatti importanti di carne, piatti a base di cacciagione, o con una buona tagliata.